MI PRESENTO

Chi sono

Sono giornalista, scrittrice, appassionata di storia ma, soprattutto, di storie. Degli altri.

Mi piace esplorare gli abissi dell’animo umano e raccontare, come scriveva Hannah Arendt, ciò che in esso colgo: la banalità del male ma anche la profondità del bene.

La mia carriera

Mi sono avvicinata al giornalismo per caso, era il 1992, dopo aver completato gli studi artistici: ad attrarmi sono state specialmente la cronaca nera (da ragazza appartenevo al movimento di controcultura dark!) e la musica “alternativa” ai circuiti commerciali.  I primi passi li ho mossi in alcune riviste specializzate che a quel tempo andavano per lamaggiore come “Rockerilla” e “Il Mucchio”.

Con il passare degli anni, e con le esperienze fatte in altri settori come politica e interni, bianca, economia, cultura e spettacoli (perfino sport) sia nella carta stampata (come redattrice de Il Gazzettino), che nella radio (Rtl 102.5) e nella televisione, locale e nazionale, ho imparato ad amarlo, e talvolta anche ad odiarlo, questo meraviglioso mestiere.

Nel 2001 sono diventata professionista. Negli anni ho avuto l’opportunità di collaborare con testate prestigiose come il Corriere della Sera e L’Espresso nonchè con trasmissioni seguitissime come “Blu notte – Lucarelli Racconta” con Carlo Lucarelli su Rai 3 e “Il tempo e la storia” su Rai storia.  Oggi scrivo di cultura, economia e lavoro ed esteri per il quotidiano Avvenire, collaboro con diversi periodici a diffusione nazionale e internazionale e, anche, con Domenico Iannacone nelle sue inchieste morali per la trasmissione Rai “I Dieci comandamenti”.

 

Le mie collaborazioni e pubblicazioni

Quotidiani
– Avvenire, Corriere della Sera edizione di Brescia, Il Fatto Quotidiano

Periodici:
– Narcomafie, F, Natural Style, Oggi, Gente, Left, L’Espresso, F.Q., Radici

Tv
– “I dieci comandamenti” (Rai 3)

– “Il tempo e la storia” (Rai Storia)

-“Millevoci” (Rsi.Ch)

Saggi e antologie:
– “Panico. Il mito, la malattia, la cura. Storie di Pazienti” (con il prof. P.G. Spilimbergo, Sit Editrice, 1998)
– “A  casa nostra. Cinquant’anni di mafia e criminalità in Veneto” (con D. Guerretta e prefazioni di Gian Carlo Caselli, Luigi Ciotti, Pietro Grasso, ed. Baldini e Castoldi Dalai, 2006- 2013)
– “Giornalismi & mafie. Alla ricerca dell’informazione perduta” (a cura di R. Morrione per “I Taccuini del Premio Ilaria Alpi, Ed. Ega, 2008)
– “Terrore a nordest “ (con G. Fasanella, Bur, 2008)
– “La resa. Ascesa, declino e pentimento di Felice Maniero (Baldini e Castoldi Dalai, 2010-2013)
– “Ludwig. Storie di fuoco, sangue, follia” (Baldini Castoldi Dalai, 2011-2013)
– Con “Il Salotto della Lega” in “Novantadue. L’anno che cambiò l’Italia” (a cura di M. Ravveduto, Rx Castelvecchi, 2012)
– Dizionario Enciclopedico delle mafie in Italia” (a cura di C. Camarca, Rx Castelvecchi, 2013)
– “Apocalisse Stalingrado” (con S. Gambarotto, Editrice Storica – Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, 2014)
– “Les lieux de la Résistance italienne” (con A. Sceresini, Editalie éditions, 2014). In lingua francese
– “Les lieux de Giuseppe Verdi” (con A. Sceresini, Editalie éditions, 2014). In lingua francese
– “La terra tra le mani. L’epopea veneta nella bonifica dell’Agro pontino dopo la Grande guerra” (Editrice Storica – Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, 2015)

– Con il  capitolo “La sombra de la logia masònica P2” nel libro di D. Biacchessi “Una generazione scomparsa” (Jaca Book, 2017)

– “Nato di lunedì”, la storia non convenzionale di Luigi Bonotto, imprenditore illuminato e tra i più importanti collezionisti al mondo di arte e documenti Fluxus (Montanari editore, 2017)

I MIEI CONTRIBUTI SONO SU

I MIEI ULTIMI ARTICOLI

CONTATTAMI